Buongiorno Mondo!

Giornata di grigio e vento…
con nuvoloni pieni di acqua 
che stanno lì attorno,
sono dispettose e
speriamo che
se ne vanno via..

Pensierino di lucyen@

Un po’ della mia anima
si era mescolata alla sua..
come parte di lei
era fusa in me!
Nessuno dei due
non poteva essere 
più’ se stesso…

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Ciao Mondo bello

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

AL BIVIO DELLA MIA VITA

28

Sono convinta che ogni evento della nostra vita non capiti a caso. Giorni vissuti nel pieno rispetto delle regole e dei ritmi che si ordinano in base alle scelte che facciamo… e come un fulmine a ciel sereno si verificano episodi che sembrano combinati apposta come prodezze del destino che destabilizzano ogni certezza, ogni cosa che fino a quel momento sembrava un punto fermo. Capita a tutti di trovarsi a quel famoso bivio che ci obbliga a delle scelte … difficile azzeccare la strada giusta ! Vedi due sentieri e là in fondo due diverse occasioni per il tuo futuro. Da una parte c’è la vita che hai sempre condotto e che spesse volte non è lo specchio di quella felicità che ci affanniamo a cercare. Dall’altra vedi una luce nuova, un chiarore che ti illumina e allo stesso tempo ti inquieta, perché, come si dice… sai quel che lasci ma non sai quel che trovi. Nella maggior parte dei casi ci si abbandona alla vigliaccheria che ci suggerisce di non cambiare strada per non rischiare di trovare in quel sentiero nuovo, zone impervie e pericoli ai quali potremmo essere sottoposti.  All’ingresso dei due sentieri due diversi cartelli che indicano l’essenza e il significato di quelle vie. In uno ” coscienza” nell’altro ” sogni”  Vorresti che per incanto si creasse quella famosa via di mezzo, dove ogni sogno è concesso e approvato dalla coscienza … ma le magie esistono solo nelle belle favole, la concretezza della vita è spietata e non ti da nessun’altra alternativa. Ti chiedi cosa comporta la tua scelta nell’uno o nell’altro caso. Pensieri confusi si accalcano nella tua testa. Nel sentiero della coscienza si ergono bandiere con effigi che ti riportano verso i tuoi affetti, il tuo lavoro, la tua vita.. più alte fra tutte le bandiere in cui svolazzano felici i visi dei miei figli, noncuranti del possibile pericolo che incombe qualora la scelta non riguardasse loro. Nel sentiero dei sogni svettano girandole impazzite e coloratissime che ti richiamano verso quel mondo fatto di emozioni, sensazioni forti, libertà di gestire la tua vita con o senza il rispetto del mondo intero, perché in quel caso puoi permetterti il lusso di nutrire i tuoi giorni con quel sano egoismo che soddisfa solo te stesso. Sento delle voci nitide che sussurrano scelte diverse… una mi dice che in ogni battaglia ci sono morti e sofferenza prima di arrivare alla conclusione … motivo per lottare fino ad ottenere la tanto sospirata libertà. L’altra voce non dice nulla, è solo l’allegro gorgheggiare di due creature che ho messo al mondo con infinito amore… a tratti l’allegro suono si spezza per formulare la più tenera delle parole ” Mamma”  Adesso sono ferma davanti a quel bivio: osservo, rifletto, invoco quel Dio che sembra non sentire la mia disperata preghiera … o forse nemmeno lui è in grado di aprire quella strada che mi porterebbe ad avere quella libertà che si nutre di egoismo insieme a quella serenità nutrita dal sorriso dei miei angeli.
Sono convinta che ogni evento della nostra vita non capiti a caso. Giorni vissuti nel pieno rispetto delle regole e dei ritmi che si ordinano in base alle scelte che facciamo… e come un fulmine a ciel sereno si verificano episodi che sembrano combinati apposta come prodezze del destino che destabilizzano ogni certezza, ogni cosa che fino a quel momento sembrava un punto fermo. Capita a tutti di trovarsi a quel famoso bivio che ci obbliga a delle scelte … difficile azzeccare la strada giusta ! Vedi due sentieri e là in fondo due diverse occasioni per il tuo futuro. Da una parte c’è la vita che hai sempre condotto e che spesse volte non è lo specchio di quella felicità che ci affanniamo a cercare. Dall’altra vedi una luce nuova, un chiarore che ti illumina e allo stesso tempo ti inquieta, perchè, come si dice… sai quel che lasci ma non sai quel che trovi. Nella maggior parte dei casi ci si abbandona alla vigliaccheria che ci suggerisce di non cambiare strada per non rischiare di trovare in quel sentiero nuovo, zone impervie e pericoli ai quali potremmo essere sottoposti.  All’ingresso dei due sentieri due diversi cartelli che indicano l’essenza e il significato di quelle vie. In uno ” coscienza” nell’altro ” sogni”  Vorresti che per incanto si creasse quella famosa via di mezzo, dove ogni sogno è concesso e approvato dalla coscienza … ma le magie esistono solo nelle belle favole, la concretezza della vita è spietata e non ti da nessun’altra alternativa. Ti chiedi cosa comporta la tua scelta nell’uno o nell’altro caso. Pensieri confusi si accalcano nella tua testa. Nel sentiero della coscienza si ergono bandiere con effigi che ti riportano verso i tuoi affetti, il tuo lavoro, la tua vita.. più alte fra tutte le bandiere in cui svolazzano felici i visi dei miei figli, noncuranti del possibile pericolo che incombe qualora la scelta non riguardasse loro. Nel sentiero dei sogni svettano girandole impazzite e coloratissime che ti richiamano verso quel mondo fatto di emozioni, sensazioni forti, libertà di gestire la tua vita con o senza il rispetto del mondo intero, perché in quel caso puoi permetterti il lusso di nutrire i tuoi giorni con quel sano egoismo che soddisfa solo te stesso. Sento delle voci nitide che sussurrano scelte diverse… una mi dice che in ogni battaglia ci sono morti e sofferenza prima di arrivare alla conclusione … motivo per lottare fino ad ottenere la tanto sospirata libertà. L’altra voce non dice nulla, è solo l’allegro gorgheggiare di due creature che ho messo al mondo con infinito amore… a tratti l’allegro suono si spezza per formulare la più tenera delle parole ” Mamma”  Adesso sono ferma davanti a quel bivio: osservo, rifletto, invoco quel Dio che sembra non sentire la mia disperata preghiera … o forse nemmeno lui è in grado di aprire quella strada che mi porterebbe ad avere quella libertà che si nutre di egoismo insieme a quella serenità nutrita dal sorriso dei miei angeli.
Pubblicato in Sapere e Libri | Lascia un commento

Porto di Mare a Milano

Questa galleria contiene 3 foto.

Altre gallerie | Lascia un commento

BUON GIORNO

Pubblicato in BUONGIORNO MONDO! | Lascia un commento

Suoni e ritmo in una notte d’estate..

Questa galleria contiene 1 foto.

In questa notte di luna, con piedi scalzi sul terreno e il ritmo del tamburello sulle note di una pizzica che porta gioia e corteggiamento fra una donna e il suo uomo. Con gioia nel sfiorarsi ma il corpo è … Continua a leggere

Altre gallerie | Lascia un commento

L’augurio più bello vuole essere una riflessione !!!

L’augurio più bello vuole essere una riflessione !!!
Siamo soliti pronunciare gli auguri
Un augurio speciale oggi per tutti voi
che sia l’anno della bontà
che dentro di noi nasca la voglia di fare del bene
di riconoscere il fratello
che vive accanto a noi sia nel reale che nel virtuale
che siamo capaci di non fare soprusi
che diventiamo
BUONI!
E’ inutile andare a cercare i lontani
se quando vivi schiacchi chi vive accanto a te
per poter emergere ed avere la meglio davanti a tutti.
E’ inutile parlare di pace
se siamo pronti pur di essere riconosciuti migliori
a cancellare chi ti da fastidio
cerchiamo tutti insieme di donare un sorriso
a coloro che ci vivono accanto
e chiediamo scusa a chi abbiamo offeso
e diamo la mano a chi sta per affogare
per permettergli di poter mettersi in salvo.
Ma con lealtà.
La felicità non si compra ne
è un trofeo che si conquista vincendo

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

…Così! mi scopro a navigar e a curiosar, tra mille porti e città..

 

Perchè il muretto dei miei pensieri,stamattina lo sento triste, come questo mio cuore.  Una mano tesa, tra mille in questo porto, come l’affetto che emani…E allora torni, perchè il richiamo è più forte, perchè ci sono navi che cercano la luce del porto di attracco di questa tua strana e inconsueta isola. lasciando che la voglia di spegnere questo piccolo faro su quest’isola piccola.. piccola.. sia stato solo un capriccio del tuo umore capriccioso come le piogge di aprile, quasi che questo angolino sia come il rifugio di naviganti e di sirene, su isole mai scoperte.. e tu, d’improvviso ti senti come una padrona di casa… perchè non importa che siano tanti a cercarti e ritornare, e decidere di fermarsi… e chiederti ancora di potersi sedere accanto alle tue parole… E allora torni perchè da quando hai costruito quest’isola che credevi solo di quel nostalgico pirata con occhi di Stelle, un giorno ti accorgi che non è più solo tua… ma appartiene a chi ogni tanto ci approda per vedere e conoscere la nuova isolana e la nave del pirata, ora occupa il pontile di legno umido e salmastro. perchè ti guardi dentro e scopri che questo strano modo di parlare a te stessa e a chi ami, ormai fa parte di te, ti appartiene, quasi come scrivere parole e pensieri sulla carta, dinnanzi ad un caffè caldo e profumato. Anche se ora sai di usare quest’isola per rimanere a pensare, sai che questo luogo, sarà il posto dei tuoi pensieri.. perchè ti manca questo grande amore…E dopo tanti ripensamenti, in questo giorno… proprio come se questo fosse il regalo di questa mia esistenza…in questi miei 52anni

 

E allora torni, perchè il richiamo è più forte, perchè ci sono navi che cercano la luce del porto di attracco di questa tua strana e inconsueta isola. lasciando che la voglia di spegnere questo piccolo faro su quest’isola piccola.. piccola.. sia stato solo un capriccio del tuo umore capriccioso come le piogge di aprile, quasi che questo angolino sia come il rifugio di naviganti e di sirene, su isole mai scoperte.. e tu, d’improvviso ti senti come una padrona di casa… perchè non importa che siano tanti a cercarti e ritornare, e decidere di fermarsi… e chiederti ancora di potersi sedere accanto alle tue parole… E allora torni perchè da quando hai costruito quest’isola che credevi solo di quel nostalgico pirata con occhi di Stelle, un giorno ti accorgi che non è più solo tua… ma appartiene a chi ogni tanto ci approda per vedere e conoscere la nuova isolana e la nave del pirata, ora occupa il pontile di legno umido e salmastro. perchè ti guardi dentro e scopri che questo strano modo di parlare a te stessa e a chi ami, ormai fa parte di te, ti appartiene, quasi come scrivere parole e pensieri sulla carta, dinnanzi ad un caffè caldo e profumato. Anche se ora sai di usare quest’isola per rimanere a pensare, sai che questo luogo, sarà il posto dei tuoi pensieri.. perchè ti manca questo grande amore…E dopo tanti ripensamenti, in questo giorno… proprio come se questo fosse il regalo di questa mia esistenza…in questi miei 52anni

Pubblicato in Sapere e Libri | Lascia un commento

L’Amicizia è..

1208882_627352550632575_1003565245_n.jpg


Porgere il tuo orecchio,

per ascoltare e

la tua voce

per parole mai dette,

che parla al tuo cuore..

Pubblicato in AMICIZIA | Lascia un commento

Ci sono parole e silenzi.

72414_553752967978083_712253811_n.jpg


Questo ci è chiaro.. Tutti possono scegliere se parlare o tacere. La bellezza delle cose dette in silenzio però appartiene solo ad alcune anime che inspiegabilmente si accordano su sistemi fuori onda dal resto del mondo, sono esse stesse sintonia. Sanno ascoltarsi dappertutto.

Massimo Bisotti

Pubblicato in PENSIERI SPARSI | Lascia un commento